Progetto ERASMUS +: Le scuole europee affrontano il bullismo

La Scuola Secondaria di primo grado Cocchi-Aosta è risultata vincitrice di un progetto di mobilità docenti/studenti Erasmus+ dal titolo “EUROPEAN SCHOOLS STAND AGAINST BULLYING - Le scuole europee affrontano il bullismo”.

La scuola coordinatrice del progetto è: Scoala Gimnaziala Nr 51 a Bucarest in Romaniale altre scuole partner del progetto, oltre alla Cocchi-Aosta di Todi, sono: Sehit Polis Mehmet Celik Ortaokulu a Smirne in TurchiaAgrupamento de escolas Dr António Augusto Louro - E.B. 2,3 a Seixal in PortogalloGymnasio Platania, a Platania in Grecia.

Il progetto ha come finalità di sviluppare la consapevolezza dell’esistenza, da parte degli alunni, degli insegnanti e dei genitori, dei fenomeni legati al bullismo a scuola, in tutti i sui molteplici aspetti, attraverso la promozione di 5 valori chiave: rispetto, amicizia, empatia, pace e apertura verso le altre culture. Tutti valori che sono alla base delle attività, laboratori e mobilità che verranno messe in atto dalle classi II e III A, E durante i due anni del progetto Erasmus+.

Attraverso la conoscenza delle buone pratiche messe in campo da ciascuno dei partner europei del progetto, gli alunni potranno acquisire strumenti, abilità e competenze di cittadinanza attiva per contrastare fenomeni di disagio scolastico e fallimento dell’istruzione, e che potranno condividere e divulgare tra pari. Anche gli insegnanti, confrontandosi sulle varie esperienze pregresse ed in corso, potranno migliorare le proprie scelte e strategie pedagogiche. Oltre allo sviluppo di competenze di cittadinanza attiva e inclusione sociale, si concorre a migliorare e potenziare in alunni e insegnanti, la conoscenza dell’Inglese e le competenze tecnologiche.

Il gruppo di lavoro è presieduto dal Dirigente Scolastico prof. Giovanni Pace, il coordinatore italiano è il prof. Renzo Donati coadiuvato da uno staff tecnico-scientifico composto da: Luisa Giovi, Costanza Censi Buffarini, Claudio Tardugno e Alessandro Petrozzi e con il contributo dei Consigli di Classe dei consigli II e III A,E.

Sono previste mobilità da parte di alcuni studenti italiani nei paesi partners: quest’anno scolastico la prima tappa è in Romania a Novembre 2019 e in Turchia a marzo 2020.